“Estirpare le reti criminali che forniscono documenti falsi ai clandestini”

“Nonostante la sordina imposta dai media mainstream su questo scottante argomento durante la campagna elettorale – dichiara l’On. Mario BORGHEZIO – emergono nuovi ed inquietanti particolari sul tema degli “sbarchi-fantasma” di clandestini provenienti dalla Tunisia.

Dopo l’allarme di pochi giorni fa riguardo la segnalazione dell’Interpol (poi ripresa dalla stampa britannica) di 50 foreign-fighters tunisini che sarebbero approdati sulle nostre coste, i controlli effettuati in Sicilia, sebbene insufficienti, stanno registrando una nuova ed evidente strategia messa in atto dai trafficanti di carne umana: la consegna di falsi documenti italiani e permessi di soggiorno contraffatti. Tutto ciò, non fa che confermare le nostre convinzioni sulla pericolosità e sulle reali motivazioni dell’attuale ondata migratoria.

Il Governo Italiano, anziché perdersi in polemiche elettorali, ha il dovere di iniziare una lotta senza quartiere ai gruppi criminali che alimentano e sfruttano l’immigrazione. Solo un serio intervento di respingimenti dei barconi ed una rapida ri-contrattazione con la Tunisia dei rimpatri potranno invertire la rotta e riportare sicurezza; anche se è ormai evidente che l’attuazione di tali misure sarà compito del prossimo governo di stampo sovranista ed identitario!”

On. Mario Borghezio – -Deputato Lega Nord al P.E.

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -