Truffa all’Inps: denunciati 182 stranieri

Prendevano l’assegno sociale in Italia e vivevano all’estero

Vivevano all’estero ma percepivano illegalmente un assegno sociale pari a 450 euro mensili in Italia, non avendo comunicato il cambio di residenza. Per questo motivo sono stati denunciati 182 stranieri con l’accusa di truffa ai danni dello Stato in seguito ad un’operazione condotta dal Comando provinciale carabinieri di Ancona in collaborazione con la Direzione regionale Inps Marche, che consentirà di recuperare circa un milione di euro.

L’operazione è il risultato di 500 controlli territoriali su stranieri effettuati in due periodi successivi. Il primo tra il 2014 e il 2015, che ha portato alla denuncia di 97 persone, permettendo all’Inps di recuperare, includendo anche i risparmi da mancata erogazione dell’assegno, circa 400 mila euro, e il secondo tra aprile 2016 e giugno 2017, che ha riguardato altre 85 persone denunciate nel gennaio scorso, di cui 13 recidive, per un risparmio stimato in 459 mila euro. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -