Erdogan a Roma, città blindata: incontrerà Bergoglio, Mattarella e Gentiloni

Attenzione massima a Roma dove domenica prossima è attesa la visita di Recep Tayyip Erdogan. Il Capo di Stato turco arriverà nella Capitale nella giornata di domenica 4 febbraio per poi ripartire alla volta di Istanbul la sera successiva (lunedì 5 febbraio).

A destare particolare attenzione nel dispositivo di sicurezza messo a punto, la possibilità che i movimenti antagonisti romani e quelli nazionali possano attuare manifestazione di dissenso contro la politica adottata dal presidente Erdogan nei confronti della popolazione curda. Proprio per tale motivo è alta l’attenzione su possibili obiettivi sensibili, al fine di evitare l’organizzazione spontanea di cortei o manifestazioni non autorizzate. Il tutto associato all’allerta terrorismo, che rimane a livello 2.

Siria: bombardamenti turchi distruggono tempio ittita di 3.000 anni

Capitale blindata per la visita di Erdogan

Saranno circa 3500 gli uomini impegnati nelle bonifiche e nei controlli disposti nell’arco delle 24 ore di visita di Erdogan nella Città Eterna. Assieme al Capo di Stato attesi anche la moglie ed alcuni ministri turchi. Il dispositivo che in questi giorni si sta sviluppando a seguito di sopralluoghi e verifiche, in collaborazione con la polizia turca, mira a garantire la massima protezione del presidente turco e ad elevare ulteriormente gli standard di prevenzione antiterrorismo; prioritario è garantire eventuali forme di dissenso esclusivamente in una cornice di legalità.

Green Zone vietata

Come in occasione delle misure di sicurezza adottate nella Città Eterna in occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma (il 25 marzo dello scorso anno), anche in questi due giorni di visita di Erdogan a Roma è stata delineata un’ampia area di sicurezza denominata “Green Zone”. Un’area che sarà totalmente sottratta alle pubbliche manifestazioni per le giornate di domenica e lunedì. Questa area sarà interessata da capillari servizi di polizia, sia con funzione di osservazione che di immediato intervento in caso di iniziative non preavvisate.

Il corteo del presidente Erdogan

Il corteo presidenziale viaggerà su corridoi pre–individuati, ciascuno dei quali avrà varie alternative, in largo anticipo bonificati e sorvegliati dalle forze dell’ordine anche attraverso i sistemi di video sorveglianza cittadina o appositamente dedicati alla Polizia Scientifica. Nella giornata di lunedì, il programma del presidente Erdogan prevede le visite l Papa Francesco in Vaticano, al Presidente della Repubblica, Sergio Matterella, e al Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni.

Presidente Erdogan scortato

Il piano della Questura di Roma è di favorire gli spostamenti del corteo presidenziale scortandolo su itinerari stabiliti, con chiusura al traffico veicolare e che saranno decisi al momento e in base alle esigenze di sicurezza. La zona del Centro e in particolare sulle direttrici che collegano il Quirinale con il Vaticano, passando per la presidenza del Consiglio, rientrerà nella ‘green zone’ che sara’ sottratta a qualunque forma di manifestazione per le giornate di domenica e lunedì e sarà interessata da capillari servizi di polizia sia con finzione di osservazione che di intervento immediato in caso di iniziative non previste.

Focus informativo della Digos

La Digos ha aperto un focus informativo sull’evento con il preciso scopo di aggiornare, ora per ora, la valutazione del rischio. Attive anche squadre di intervento NBCR messe a disposizione dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Nei prossimi giorni briefing operativi ed un tavolo tecnico allargato a tutti i soggetti interessati condurranno alla definitiva diffusione del piano di sicurezza.

www.romatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -