La maggior parte degli ucraini è pronta ad andare a lavorare in Russia

Oltre il 60% degli ucraini è pronto ad andare a lavorare in Russia, solo il 22% ritiene questo è inaccettabile.

Lo dimostrano i risultati di un sondaggio condotto a Kiev dall’Istituto internazionale di sociologia per il giornale “Specchio della settimana”.

Secondo la ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati nell’edizione di “Specchio della settimana” sabato, alla domanda riguardo la migrazione per lavoro in Russia il 41,9% degli ucraini ha risposto che lavorare in Russia è accettabile, se manca il lavoro in patria. Il 21,2% ha risposto “filosoficamente”: “che differenza fa dove si guadagna?”. In questo modo, oltre il 63% degli ucraini è pronto per andare a lavorare in Russia, il 22,1% degli intervistati ha risposto che è “assolutamente inaccettabile”.

Secondo il sondaggio, il 76,1% e il 74,5% delle persone sono pronte per andare a lavorare in Russia nel sud e nell’est dell’Ucraina, nella regione centrale ha confermato questa volontà il 60%, e ad ovest il 49,5% degli intervistati.

https://it.sputniknews.com



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -