Rep. Ceca, ex imam di Praga ricercato: fiancheggiatore dei terroristi

L’ex imam di Praga è ricercato con l’accusa di essere un fiancheggiatore del terrorismo di matrice islamica. Si chiama Samer Shehadeh e si nasconde attualmente in Mauritania.

L’ordine di cattura della polizia ceca – come scrive oggi il quotidiano praghese Mlada Fronta Dnes – riguarda anche il fratello e la cognata. Questi ultimi due avrebbero fatto parte in Siria del gruppo armato Jabhat Fateh al-Sham (“Fronte per la conquista del Levante”), l’organizzazione terroristica erede del Fronte al-Nusra, affiliato ad Al Qaida.

Tutti e tre sono cittadini cechi, nati a Praga ma di origine palestinese. L’Unione delle comunità islamiche della Repubblica ceca ha preso le distanze dai tre. L’ex capo della comunità islamica di Praga – il quale ha studiato in Arabia Saudita e ha mantenuto questa funzione sino a quattro anni fa – è stato intercettato dagli inquirenti mentre inviava dei messaggi elettronici di sostegno alla attività del fratello e della cognata, che avrebbe anche aiutato a raggiungere la Siria.

Samer Shehadeh era già finito nel mirino dei servizi segreti cechi alcuni anni fa quando, servendosi di WhatsApp, aveva invitato i suoi fedeli a non partecipare a manifestazioni contro il terrorismo insieme ai cristiani.

ASKANEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -