Carcere Trieste intitolato a maresciallo vittima delle foibe. Ira dei partigiani!

Condividi

 

TRIESTE, 23 GEN – Solleva polemiche l’intitolazione del carcere di Trieste al maresciallo Ernesto Mari, comandante delle carceri giudiziarie della città durante la Seconda Guerra Mondiale, infoibato a Basovizza nel 1945.

Una decisione, osserva il comitato provinciale dell’Anpi di Trieste, “inopportuna” nel metodo “perché avviene nei giorni dedicati alla memoria della Shoah, di cui Mari fu, per lo meno, osservatore immobile, pur da posizioni di responsabilità e di comando”, e nel merito, “perché viene taciuta nelle motivazioni la sua responsabilità come comandante delle guardie carcerarie”.

La cerimonia è prevista per domani alla presenza, tra gli altri, del Capo del Dap, Santi Consolo. Mari merita “pietà umana”, sottolinea l’Anpi, diverso però “un atto che cancella le sue responsabilità come comandante delle Carceri”. Al momento, afferma il presidente dell’Anpi di Trieste, Fabio Vallon, “non sono previste manifestazioni di protesta”, “in questi giorni il nostro impegno è rivolto al ricordo della Shoah”. (ANSA)





   

 

 



1 Commento per “Carcere Trieste intitolato a maresciallo vittima delle foibe. Ira dei partigiani!”

  1. Inopportune sono molte Vie,piazze edifici pubblici ed altro intitolate a partigiani che di partigiani non avevano niente. Basta anpi tacete che di scheletri nell’armadio ne avete e tantissimi.-

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -