Roma, sgombero Piazza Indipendenza: tre eritrei condannati

Condividi

 

Tre condanne per i disordini avvenuti a Roma il 24 agosto scorso nel corso dello sgombero di un palazzo occupato a Piazza Indipendenza, nei pressi della stazione Termini. Il gup Pierluigi Balestrieri ha condannato, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, tre cittadini eritrei rispettivamente ad un anno, un anno e mezzo e due di reclusione. Nei confronti degli imputati l’accusa era di resistenza a pubblico ufficiale. La procura aveva sollecitato una condanna a due anni e mezzo ciascuno.

“Sono cadute le aggravanti, sono state concesse le attenuanti generiche e la pena è sospesa – hanno commentato gli avvocati Francesco Romeo e Arturo Salerni difensori dei tre eritrei – Reputiamo la pena eccessiva e proporremo appello quando saranno depositate le motivazioni”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -