13enne violentata dai migranti? La UE attacca Salvini

Condividi

 

La Commissione Ue contro Salvini: “essere civili e non dare la caccia alle persone”. Il fanatismo immigrofilo della commissione UE non si ferma davanti a niente, neanche davanti alle bambine palpeggiate nelle parti intime dagli stranieri.

“Dovremmo essere civili e non dare la caccia alle persone”. Con queste parole la commissaria Ue alla giustizia Vera Jurova ha risposto a chi le ha chiesto di dare un giudizio sul tweet del leader della Lega Matteo Salvini, sul caso di una ragazza di 13 anni molestata in centro a Venezia alcuni giorni fa.



Nordafricani aggrediscono e palpeggiano una 13enne nelle parti intime

Salvini aveva twittato: “Poco più di una bimba in pieno centro a Venezia. Ora è caccia a un gruppo di nordafricani. Spero che li prendano, li darei in mano ai genitori BASTA!”.

Ci si sarebbe aspettati dalla commissaria UE (a proposito, chi l’ha eletta?) qualche parola in difesa della ragazzina, ma… niente. Alla UE le minorenni violentate non interessano.

Dalla Jurova, che ha presentato il rapporto sulle misure anti-incitamento all’odio attraverso i ‘social‘, è arrivato invece l’invito alla civiltà, seppur mitigato dall’intenzione di non dare adito a facile polemiche. Incredibilmente il cosiddetto “invito alla civiltà” non è rivolto ai migranti violentatori, ma a Salvini.

“Non cado nella trappola di giudicare da Bruxelles, spetta alle autorità nazionali pronunciarsi e alle società coinvolte agire, e va considerato l’impatto sulla società italiana” di certe affermazioni, ha vaneggiato la commissaria.



   

 

 



1 Commento per “13enne violentata dai migranti? La UE attacca Salvini”

  1. Ma di che ciancia questa? Neppure da adulta permetterei che mi mettessero le mani addosso! E non parlatemi di civiltà! Ad una palpeggiata risponderei con uno schiaffo quanto più potente possibile e senza il permesso della UE … ma chi credono di essere per ammettere la mancanza di rispetto? E quando si tratta di un minore è doppiamente vile, perciò col cavolo che sono disponibile all’accoglienza. Fuori dall’Italia gli invasori!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -