La mafia cinese nel traffico delle merci su strada: 33 arresti

E’ di 33 arresti il bilancio dell’operazione “China Truck” svolta dalla polizia, su delega della Procura Distrettuale Antimafia di Firenze, in varie città italiane e all’estero. Gli arrestati sono accusati di associazione a delinquere di stampo mafioso.

L’operazione ha sgominato un’organizzazione mafiosa cinese che agiva oltre che in Italia, in vari Paesi d’Europa. Sono stati impegnati circa 130 poliziotti del Servizio Centrale Operativo e delle Squadre mobili di Prato, Roma, Firenze, Milano, Padova e Pisa, 18 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e Roma, il Nucleo Cinofili di Bologna e il Reparto Volo di Firenze e Roma. Hanno inoltre collaborato la polizia francese e spagnola.

L’indagine, partita nel 2011 e condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Prato e del Servizio Centrale Operativo della polizia, ha riguardato un’associazione criminale che affermava la propria egemonia nel controllo del traffico delle merci su strada in tutta Europa, egemonia nel campo della logistica imposta con metodi mafiosi ed alimentata dagli introiti provenienti da attività criminali tipiche della malavita cinese.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -