Migrante pregiudicato e ubriaco tenta di stuprare madre e figlia

Prima ha aggredito una donna di 83 anni. Poi si è avventato sulla figlia di lei, di 58, dopo essersi tolto tutti i vestiti. La figlia è riuscita a mettersi in salvo salendo su un’auto, con l’aiuto provvidenziale del tassista che stava riaccompagnando a casa le due donne. E i passanti non sono rimasti a guardare, dando una mano alle due vittime.

Così Mohamed Magassouba, 23 anni, richiedente asilo della Guinea, è finito in manette. Arrestato ieri notte intorno all’1.20 in flagranza per violenza sessuale dagli uomini dell’Ufficio di prevenzione generale della Questura diretto da Maria Josè Falcicchia, che sta lavorando sul caso in sinergia con l’Ufficio Immigrazione.

Leggi tutta la vicenda qui >>>

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Migrante pregiudicato e ubriaco tenta di stuprare madre e figlia”

  1. secondo Bergoglio . la Bonino ed il sindaca di Roma (MILLE EURI) SI STAVA INTEGRANDO.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -