Riva di Chieri, la Embraco licenzia 497 operai “Cessiamo la produzione”

Condividi

 

Quasi cinquecento licenziamenti, che corrispondono grosso modo alla chiusura della fabbrica di Riva presso Chieri. Li ha annunciati la Embraco, multinazionale di proprietà brasiliana che fa capo al gruppo Whirlpool. L’avvio di una procedura di licenziamento collettivo era nell’aria da oltre due mesi, ma non era chiaro fino a che punto si sarebbe spinta l’azienda. La risposta è arrivata oggi: la Embraco ha comunicato di voler fare a meno di 497 addetti su circa 537.

Per Federico Bellono, segretario della Fiom di Torino, “lo scenario che ci viene presentato è di gran lunga il peggiore tra quelli che si potevano prefigurare: dalla riduzione dei volumi annunciata nelle scorse settimane si passa al loro azzeramento, e quindi alla chiusura dell’attività produttiva.”

http://torino.repubblica.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -