Discorso di fine anno della Merkel: rafforzare la coesione europea

Condividi

 

Per Angela Merkel il rafforzamento della coesione dell’Unione europea sarà “la questione decisiva” dei prossimi anni. E’ quanto si legge nel testo del discorso di fine anno al Paese, anticipato dalla stampa.

“Ventisette Stati in Europa devono essere più che mai persuasi a dare vita a una comunità. Questa sarà la questione decisiva dei prossimi anni”, ha detto la cancelliera tedesca, aggiungendo che il futuro della Germania è “inestricabilmente legato al futuro dell’Europa”.

L’ex ministro Visco: la Germania ha tradito l’euro, cresce a spese nostre

“Si tratterà per noi europei di rappresentare i nostri valori sia dentro che fuori, con sicurezza di sè e in modo solidale”, ha aggiunto Merkel, in un momento in cui l’Ue è alle prese con l’uscita del Regno Unito e le profonde divergenze tra i paesi, in particolare sull’accoglienza ai migranti. E si tratta anche di garantire un’Europa forte e giusta dal punto di vista economico, capace al contempo di “proteggere i nostri confini esterni e di garantire la sicurezza dei nostri cittadini”.

Sul fronte interno, Merkel ha quindi promesso di adoperarsi per “dare vita rapidamente a un nuovo governo stabile per la Germania”, a tre mesi dalle elezioni. “Il mondo non ci aspetta – ha sottolineato la cancelliera, al potere da 12 anni – dobbiamo creare ora le condizioni che consentano alla Germania di fare bene nei prossimi 10-15 anni”. askanews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -