In partenza per il Marocco con mezzo milione di euro in contanti, fermato dalla polizia

lastampa.it

Un maxi sequestro di mezzo milione di euro in contanti in partenza dall’Italia e destinati al Nord Africa. Sono scenari inquietanti quelli aperti dall’operazione di polizia condotta questa notte dall’ufficio della polizia di frontiera di Genova. Gli uomini del primo dirigente Lorenzo Manso sono entrati in azione al porto e hanno intercettato il furgone di un marocchino trentenne, incensurato, residente in Italia. La perquisizione dell’automezzo ha portato alla luce ben 47 pacchi sigillati contenenti denaro in contanti. Pezzi da 20 50 100 e 200 euro.

Il denaro è stato rinvenuto occultato sotto alcuni pannelli del furgone, ma solo dopo l’intervento dei vigili del fuoco, entrati in azione con un flessibile, è stato possibile rintracciare ulteriori confezioni di contanti che erano state incastrate addirittura all’interno delle lamiere. La polizia di frontiera di Genova attivato una serie di indagini per risalire alla provenienza del denaro.

Tra le ipotesi al vaglio che sia frutto di una colletta all’interno della comunità islamica o che risulti essere frutto di presunti proventi illeciti da attività criminose. Inquietante anche la possibile destinazione del denaro, con scenari che portano anche al finanziamento del fondamentalismo islamico se non addirittura del terrorismo. Il corriere nord africano è attualmente in stato di fermo in attesa di comparire di fronte al magistrato.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -