Treviso, scritte minacciose contro la Lega

VENEZIA, 29 DIC – “Violento, grave, allarmante per una società che si definisce democratica”: Così il vicepresidente del gruppo consiliare della Lega Nord in Consiglio regionale, Riccardo Barbisan, stigmatizza le scritte a spray di minaccia verso la Lega presenti in un sottopasso di Treviso; l’immagine è quella stilizzata di un omino morto appeso a testa in giù, seguita dalla scritta “Lega…Ti a testa in giù”.

“È un atto intimidatorio – prosegue Barbisan – molto probabilmente opera di quei centri sociali che con l’amministrazione Manildo hanno trovato casa gratis e bollette pagate. Atti simili sono estremamente pericolosi in quanto manifestano una grave intolleranza verso le forze politiche che hanno sempre sostenuto le proprie idee e posizioni senza mai nemmeno lontanamente arrivare a simili nefandezze”. “Mi auguro – conclude il consigliere del Carroccio – che la magistratura indaghi e che l’amministrazione comunale provveda a ripulire una simile schifezza, che offende tutti coloro che credono nella democrazia”. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -