Compravano oro e preziosi rubati, arrestati gioiellieri

PISA, 29 DIC – Provvedimenti cautelari sono stati emessi nei confronti di titoli di gioiellerie e laboratori orafi della Valdera, di Lucca e della provincia di Livorno accusati di trattare oro e preziosi provento di furti e rapine.

L’operazione è dei carabinieri della Compagnia di Pontedera (Pisa) e i provvedimenti sono stati emessi dal Tribunale del riesame di Firenze. Nel mirino anche pregiudicati di origine slava. Uno è ricercato all’estero. Sono stati recuperati oltre 6 Kg di oro e preziosi sequestrati, tra cui orologi di noti brand, provento di furti e rapine in ville in Toscana e aree del territorio nazionale. Parte dell’oro veniva fuso in modo da ostacolare l’identificazione della sua provenienza delittuosa e rimesso nel circuito legale nelle gioiellerie e laboratori orafi dei complici. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -