Migranti, il premier ungherese Orban difende la Polonia

Nella battaglia per le quote dei migranti il premier di Budapest appoggia la Polonia e preannuncia il veto dell’Ungheria sulle sanzioni EU contro Varsavia.

Il premier ungherese Viktor Orban si oppone alle sanzioni che la Commissione Europea intende infliggere alla Polonia per le quote di migranti. Lo ha detto in un programma radio.

“Nostro obiettivo – sostiene Orban – è sostenere totalmente la Polonia, nessuna decisione europea potrà essere presa contro la Polonia, perché l’Ungheria farà opposizione”.

Un annuncio che ribadisce quanto già detto dal vicepremier ungherese Zsolt Semjén che ha evocato il veto ungherese sulle recenti decisioni europee. Per Orban le pratiche dell’Unione europea sono ingiuste e non può esserci una forte Europa centrale senza la Polonia. Decine di migliaia di migranti sono arrivati in Polonia dai territori ex-sovietici ma Bruxelles non ne tiene conto. L’UE considera come reali solo i problemi dei paesi occidentali. EURONEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -