Sardegna, uomo di 51 anni ucciso a Quartu: arrestato sudanese

Condividi

 

Un uomo è stato trovato privo di vita all’ex camping di Margine Rosso (attualmente si chiama condominio parking Tamarix), al Poetto di Quartu. Si tratta di Fabrizio Statzu, classe 1966, di Uras.

Come scrive unionesarda.it, è stato un operaio addetto alla manutenzione a segnalarne la presenza questa mattina intorno alle 8.

Sul posto sono poi giunti i carabinieri di Quartu e del nucleo investigativo del comando provinciale.

Una persona è stata fermata e ascoltata dagli inquirenti. Si tratta di un 27enne di nazionalità sudanese: David Jhonny Moahmmed.

Secondo le prime informazioni, al volante dell’auto di Statzu, una Lancia Musa, lo avrebbe deliberatamente travolto mentre tentava di allontanarsi dopo una colluttazione, ma è stato bloccato dal custode del posto.

Il magistrato, Danilo Tronci, dopo i rilievi di legge all’interno del campeggio insieme al tenente colonnello Ivan Giorno e al maggiore Valerio Cadeddu, ha sottoposto a interrogatorio l’indiziato, confermando l’arresto con l’accusa di omicidio volontario.

Ora il 27enne – senza fissa dimora, in Italia con regolare permesso di soggiorno – si trova rinchiuso nel carcere di Uta. Si sarebbe rifiutato di rispondere alla domande del pm.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -