Ius soli affossato in Senato, ira della Boldrini

Non si placa la polemica per il mancato voto dello Ius soli ieri in Senato. “Promessa mancata e occasione persa per rendere più coesa nostra società. 800.000 ragazze e ragazzi, che di fatto già lo sono, attendevano con fiducia di diventare cittadini italiani. Assenti in #Senato e chi ha fatto mancare sostegno si sono assunti grave responsabilità #IusSoli”, twitta la presidente della Camera Laura Boldrini.

Di “una legge la cui mancata approvazione fa male” parla su Facebook il sottoosegretario allo Sviluppo economico, Ivan Scalfarotto, che sottolinea rispondendo a chi dà la colpa al Pd: “Voglio ricordare che il Pd da solo in Senato non ha i numeri per far nulla, nemmeno garantire il numero legale. Con o senza i nostri 29 senatori il numero legale non ci sarebbe stato. Dove il Pd ha i numeri invece, cioè alla Camera, lo ius soli è stato calendarizzato e votato”.

“Il Pd ha deluso anche sui diritti civili – aveva scritto su Facebook Enrico Rossi di Mdp – Molti invocano l’unità del centrosinistra; ma se penso a come Gentiloni, contraddicendo se stesso, mise la fiducia su una brutta legge elettorale e a come ora sullo ius soli l’aula del Senato fosse vuota anche causa di una trentina di assenze Pd, io rispondo che è sui fatti che si costruiscono le alleanze e non sugli appelli generici”. (AdnKronos)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -