Grecia: nuovi tagli alle pensioni, proteste ad Atene “Le persone soffrono”

Circa 5.000 pensionati greci si sono ritrovati questo venerdì ad Atene, per protestare contro il taglio delle pensioni, in vista dell’approvazione del budget 2018, in programma la prossima settimana.

Il nostro inviato ad Atene Ioannis Karagiorgas, ha preso parte alla manifestazione: “Migliaia di pensionati provenienti da tutto il Paese hanno raggiunto la capitale, per manifestare a Piazza Syntagma. Chiedono che non ci siano ulteriori tagli alle loro pensioni. Tagli che hanno già distrutto le loro vite”.

Negli ultimi sette anni, i greci hanno subito già riduzioni alla loro pensione in 23 occasioni, perdendo nel processo circa 50 miliardi di euro. Molti di loro hanno visto addirittura dimezzare le proprie entrate.

“Non possiamo permettere al governo di agire in modo incontrollato sui tagli alle pensioni, con la legge Katrougalos”, spiega uno di loro.

“Le persone soffrono. Non hanno da mangiare e chiedono disperatamente d’essere aiutate. Non si può continuare così. E ora ci aspettano ancora riduzioni. Cosa prenderemo quindi, 300 euro?”, grida un altro pensionato.

Secondo le previsioni, inoltre, subirà ulteriori tagli l’assistenza sanitaria, un settore di vitale importanta per i pensionati. Molti dei quali dichiarano di non avere abbastanza soldi per comprare le medicine. EURONEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -