Banche, audizione Vegas: c’è molto di peggio della Boschi

Condividi

 

Perchè la Boschi stessa non chiede direttamente di fare luce su chi ha speculato sulla banca paterna ?

di Fabio Lugano scenarieconomici.it

Cari amici

Tutta l’informazione è scatenata nel voler scuoiare Maria Elena Boschi, per i suoi interessamenti in Banca Etruria, dove suo padre fu membro del CdA e Vicepresidente. Una situazione imbarazzante, ma difficilmente con riscontri penali e dove Maria Elena fa da capo espiatorio ed un po’ da mezzo di distrazione di massa.

Infatti per una distrazione del presidente Casini, sempre prontissimo a segretare qualsiasi informazione fastidiosa, e per merito del presidente ad interim Brunetta, riesce a filtrare una domanda su chi abbia veramente guadagnato dalle vicende di Etruria.

Torniamo al dicembre 2014. Il governo decide di riordinare le popolari, spingendo le più grandi alla trasformazione in SPA ordinarie cancellando il voto capitativo. Quattro di queste popolari però sono anche quotate in borsa e nei giorni precedenti alla pubblicazione dei decreti si vedono dei movimenti strani, con Banca Etruria che segna una rivalutazione del 65%.

Chiaramente qualcuno godeva di informazioni privilegiate , oppure aveva assunto un buon medium, tipo quelli che prevedono dove trovare il cadavere di Moro… La Consob apre un’indagine su diversi broker esteri molto attivi. Viene ascoltato anche David Serra, ma dagli atti risulta che chi ha guadagnato maggiormente da Etruria è la ROMED di Carlo De Benedetti, che porta a casa un utile di 65 milioni dall’operazione.

Ora da Vegas veniamo a sapere che: ” Ci furono colloquio dell’ingegner De Benedetti con il dottor Panetta della Banca d’Italia e l’allora presidente del consiglio Matteo Renzi alcuni giorni prima dell’approvazione della riforma”. Nonostante questi colloqui interessanti, la CONSOB ha deciso di archiviare la pratica. Si vede che De Benedetti, Panetta e Matteo Renzi si saranno incontrati per parlare di calcio oppure di donne….

Data tutta questa luce sulla vicenda Boschi a me un dubbio viene: se fosse un modo per distrarre l’attenzione da chi veramente ha operato al limite della legalità? Perchè la Boschi stessa non chiede direttamente di fare luce su chi ha speculato sulla banca paterna ?

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -