Lavoro, Camusso: “Le norme di Poletti sul Jobs act hanno fatto un disastro”

“C’è una frantumazione del lavoro drammatica, che riguarda soprattutto i giovani. Più di un terzo dei contratti sono di un giorno o una settimana. Le norme Poletti sul Jobs act hanno fatto un disastro”.

E’ il giudizio del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, secondo cui è necessario intervenire sulle causali dei contratti a termine per porre un freno al lavoro precario e pagato male. “Sulla durata dei contratti a termine qualche discussione è in corso – ha detto incontrando la stampa al Pantheon, a Roma, per presentare le iniziative del sindacato di corso d’Italia su lavoro e pensioni – sarebbe un bel segnale, ma se non si interviene sulle causali non serve. O risolviamo il problema lavoro o saranno problemi”.

La campagna di mobilitazione della Cgil “partirà da giovani e donne” con l’obiettivo di garantire pensioni dignitose, lavoro e diritti, ha aggiunto Camusso. “Il problema del Paese – ha concluso – è ricostruire una speranza per il lavoro e certezze per le persone. Questo è il buco lasciato in questa legislatura. Auguro un Natale con esiti migliori rispetto ai bisogni del Paese”. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -