Mestre, anziano minacciato con coltello e rapinato

Condividi

 

Mestre, anziano rapinato in strada in via Bissa

Gli puntano il coltello contro affidandosi all’effetto sorpresa e alla sproporzione delle forze in campo. Paura nelle prime ore di domenica per un anziano che, mentre stava camminando da solo in via Bissa a Mestre, è stato rapinato da una coppia di magrebini che sono piombati su di lui all’improvviso in bicicletta. Tutto si sarebbe svolto in pochi istanti, non distante dalla sede del Tribunale dei minori: il residente stava passeggiando vicino a casa e mai si sarebbe immaginato cosa gli sarebbe accaduto.

Il coltello

I due delinquenti gli sono piombati addosso all’improvviso e uno di questi ha mostrato la lama a pochi centimetri dalla vittima, che non ha potuto far altro che sottostare agli ordini dei malviventi. Quest’ultimi si sono fatti consegnare il portafoglio dello sventurato, al cui interno non ci sarebbe stato granché. Il bottino della rapina sarebbe di circa 50 euro. Dopodiché i malintenzionati si sono allontanati facendo perdere le loro tracce. Al derubato non è rimasto altro che chiedere l’intervento della polizia, intervenuta sul posto con una volante.

Ricerche in zona

Secondo la vittima, l’aggressione sarebbe stata perpetrata da due cittadini di origini magrebine. A volto scoperto. Le ricerche in zona da parte degli uomini in divisa, però, si sono rivelate vane. Poche ore prima un cittadino tunisino è stato arrestato dalle volanti della questura dopo aver minacciato con una pistola finta un pachistano in via dell’Elettricità a Marghera. Anche in quel caso il bottino era stato piuttosto esiguo.

mestre.veneziatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -