Renzi: “Si parte con la campagna elettorale. Con noi l’Italia è cresciuta”

“Da mesi il dibattito politico è avvitato solo sulla questione delle alleanze. Il Pd ha fatto e sta facendo un lavoro molto generoso – guidato in modo impeccabile da Piero Fassino – per cercare di tenere aperte le porte a tutti. Adesso che mancano poche settimane alle elezioni, è tempo di partire con la campagna elettorale. Chi vuole starci è il benvenuto e avrà pari dignità. Chi se ne è andato avrà il nostro rispetto. Ma adesso si parte”.

E’ quanto scrive il segretario del Pd, Matteo Renzi, su e-news.”Rispettiamo chi ha deciso di non essere della partita – aggiunge Renzi – ma noi saremo in campo: vogliamo mettere testa e cuore per vincere le elezioni. Perché pensiamo che questo serva all’Italia, non solo al nostro partito. Perché con noi l’Italia è cresciuta, con gli altri no“.

Aumento della povertà assoluta in Italia

Il leader del pd rileva poi che i giornali di queste ore sono pieni di messaggi “sulla presunta solitudine del PD. Sono gli stessi che dicevano che alla Leopolda mi avreste lasciato solo e che non sarebbe venuto nessuno: avete visto come è andata a finire”.

Poi un riferimento a Alfano e Pisapia che hanno deciso di non candidarsi. “Non capisco perché – scrive Renzi – se rinuncia Di Battista questo sia un gesto nobile e coraggioso, se rinunciano Alfano e Pisapia questo diventi una ritirata. Sarebbe più saggio avere lo stesso rispetto per tutti e tre”.

“Rinunce o non rinunce, il Pd avrà comunque come minimo un alleato al centro e un alleato a sinistra. E il contributo di queste liste sarà in molti collegi determinanti per strappare seggi al centrodestra, vedrete. Molti collegi infatti si decideranno sul filo di qualche centinaio di voti”.

Italia: primo Paese in Europa per incremento di persone a rischio povertà ed esclusione sociale (+3 milioni dal 2008). 18milioni totali. 30% della popolazione. (Bloomberg)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -