Invalida e su sedia a rotelle, Abbanoa le blocca la pensione: “Faccio la fame”

Intervista di Antonella Di Luzio

La storia della 67enne Gianna, pensionata invalida, alla quale sono stati bloccati tutti i conti, malgrado Abbanoa pretenda da lei pagamenti non dovuti per acqua mai consumata, come certifica anche il Comune.

La signora vive in una casa del Cep di Cagliari, un quartiere popolare. Nel mese di novembre è andata a ritirare la pensione, ma ha scoperto che i suoi conti erano stati bloccati da Abbanoa, il gestore unico dell’acqua. L’azienda pretende il pagamento non dovuto di circa 4000 euro risalente ad anni precedenti, quando la signora ancora non viveva in quella casa.

Gianna non ha quindi soldi per mangiare e per i medicinali. Un amico l’ha aiutata mandando dei viveri, ma la sua situazione è disperata.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -