Roma, assessore Baldassarre (M5s): “ospiterei un migrante in casa mia”

Soldi alle famiglie che ospitano migranti. Fa discutere la proposta lanciata sulle colonne del Messaggero dall’assessore alle politiche sociali del Comune di Roma, Laura Baldassarre. In molti ieri l’hanno bollata come una fake news, ma oggi l’assessore grillina ha rivendicato l’idea in un’intervista a Radio1.

“Nel ripensare il sistema di accoglienza, anche per dare un segnale di forte discontinuità e di innovazione”, spiega Baldassarre, “abbiamo chiesto al dipartimento, come avviene in altre città italiane ed europee, di sperimentare l’accoglienza presso famiglie, senza spendere i soldi del Comune, ma i fondi del ministero”.

Quanto alla cifra non c’è nulla di certo. Ieri l’assessore aveva ipotizzato un contributo di 30-35 euro al giorno, circa mille euro al mese. Ai microfoni di Radio 1 ha però sottolineato che

“è prematuro dire quale sarà la cifra data alle famiglie, abbiamo chiesto un approfondimento per realizzare questa sperimentazione: è importante imparare dalle esperienze già realizzate e quello che noi sappiamo da queste è che va fatta appunto un’attenta analisi anche di chi si può ospitare per non creare problemi alle famiglie ma soprattutto per dare accoglienza adeguata alle persone”.

Anche Baldassarre ospiterebbe un migrante in casa?

“Io sono molto favorevole a questo tipo di accoglienza: se rientrerò nella selezione che come ho detto andrà fatta, volentieri”.

Una proposta, inutile dirlo, che ha creato un ampio dibattito sui social e tra gli stessi attivisti del M5s.

La notizia su RomaToday

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -