Turchia: fatwa contro la tintura maschile, ”inganna la gente”

Condividi

 

EPA/Sedat Suna

ISTANBUL, 1 DIC – Una fatwa contro la tintura maschile. A emettere il responso è stata la Direzione per gli affari religiosi della Turchia (Diyanet), massima autorità islamica del Paese.

Replicando a un quesito posto sul suo sito, l’istituzione statale di Ankara ha bocciato la pratica “secondo le regole dell’Islam”. “Tingersi i capelli, la barba o i baffi è permesso solo se lo scopo non è quello di ingannare la gente. Ma tingersi i capelli di nero per un uomo non è mai ammissibile. È ritenuto inappropriato”, si legge nella dichiarazione della Diyanet, che periodicamente risponde alle domande dei fedeli sulla legittimità di certi comportamenti per i musulmani. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -