Turchia: ‘il Bitcoin è contrario all’Islam’

Condividi

 

ISTANBUL, 29 NOV – Il Bitcoin “non è appropriato” all’Islam. A bocciare la criptovaluta secondo i principi musulmani è la Direzione per gli affari religiosi della Turchia (Diyanet), massima autorità islamica del Paese. La dichiarazione è giunta in risposta a un quesito sulla legittimità dell’acquisto di Bitcoin per scopi di investimento da parte dei fedeli musulmani.

“Giunti a questo punto, l’acquisto e la vendita di valute digitali non sono appropriati secondo la religione per il fatto che sono aperte a speculazioni rispetto al loro valore e possono facilmente essere impiegate in attività illegali come il riciclaggio di denaro. Sono inoltre prive di controllo e supervisione statale”, è stata la risposta della Diyanet. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -