“Nemo profeta in Casa(pound)”

Condividi

 

di Massimo Raffanti – – lagazzettadilucca.it

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento del giornalista Massimo Raffanti sull’assenza dei vertici amministrativi lucchesi al dibattito su una delle imprese alpinistiche più importanti presentata da Riccardo Bergamini.

Riccardo Bergamini ha presentato di fronte ad un folto pubblico presso il Museo della Lucchese, diapositive e filmati su un suo recente exploit alpinistico: ha raggiunto senza ossigeno e, con le sue sole forze, il Manaslu: una montagna di oltre 8000 metri sul tetto del mondo.

Presenti le autorità di diversi importanti Comuni che gli hanno riconosciuto grandi doti atletiche e  regalato speciali targhe, rilevando l’importanza delle numerose interviste di tv nepalesi,  Rai ed altri importanti media; diversi gli sponsors presenti ed i tanti amici alpinisti convenuti.

Durante il dibattito su una delle imprese alpinistiche piu importanti (suo il secondo record toscano) ha brillato l’assenza dei vertici amministrativi in auge delle attuali  istituzioni lucchesi, anche se era presente Marchini, crediamo a solo titolo personale.

Il dubbio che ci sorge spontaneo è il seguente: la ultrulvisibileavisibile defezione sarà forse motivata dalla ricandidatura di Bergamini  alle ultime elezioni amministrative a Lucca in un partito-movimento di destra ?

Noi non lo sappiamo ma troviamo che un atleta lucchese che raggiunge un tale primato sportivo, sia salito fin lassù anche in nome della nostra Lucca che, al di là dei colori politici, avrebbe a nostro avviso dovuto festeggiare il prezioso atto sportivo, regalando a Bergamini uno spazio culturale e d’eccellenza sportiva cittadina, ad altri personaggi piu allineati, indubbiamente riconosciuto.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -