Amato: ci vorrebbe più interesse per la UE

BRUXELLES, 27 NOV – Nonostante oggi il dibattito pubblico in Italia sia molto concentrato sulla politica in vista delle elezioni, “l’interesse maggiore dovrebbe essere sull’Europa perché buona parte dei problemi che l’Italia avrà davanti a partire dal 2018 sono problemi che trovano la loro soluzione qua”.

Lo ha detto il giudice della Corte costituzionale, Giuliano Amato, a un dibattito sulla riforma dei Trattati europei organizzato al parlamento europeo dall’eurodeputata del Pd, Mercedes Bresso. Tra i dossier su cui l’interesse dell’Italia è in prima linea Amato cita la governance dell’eurozona, la spinta perché ci siano modifiche del Fiscal Compact e l’immigrazione. Quanto alla denuncia fatta dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani circa la mancanza di una vera presenza organizzata dell’Italia a Bruxelles “questo è un antico problema italiano, non è una novità – commenta Amato -. Capita spesso che noi ci lamentiamo dopo per qualcosa su cui avremmo potuto incidere di più prima, non è un problema di oggi”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -