Tonnellate di eroina accumulate in Afghanistan pronte a invadere l’Europa

Condividi

 

Tonnellate di eroina accumulate in Afghanistan sono pronte a invadere l’Europa. E questo potrebbe avvenire a breve perché il mercato di questa sostanza sta ricominciando a crescere da 4 anni a questa parte.

Per il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri, non ci sono dubbi:

“l’eroina nell’ultimo passaggio dello spaccio costa poco, circa la metà della cocaina e cioè 25 euro al grammo – ha detto – ma negli ultimi tempi questa tendenza si sta modificando. L’Afghanistan è molto ricco di eroina e questa droga è stata gestita soprattutto dei talebani. Ora molte tonnellate potrebbero essere immesse sul mercato perché la domanda in Europa è tornata ad aumentare. Per questo – ha spiegato ancora il procuratore – è necessario tenere alta la guardia ed evitare che si diffonda nella nostra area attraverso le rotte asiatiche e poi quelle balcaniche”.

militari USA nei campi di oppio.

Secondo Gratteri, “il mercato illegale della cocaina è ormai talmente vasto e ampio che c’è spazio per ogni organizzazione criminale che voglia entrarci. Ma tra queste organizzazioni – ha chiarito – non esistono conflitti ed invece si stanno creando sempre più delle sinergie che dovrebbero preoccuparci”.

I consumatori di eroina in Italia nel 2016 risultano essere 280mila, contro i 595mila utilizzatori di altre sostanze come ecstasy, LSD, anfetamine. Cifre ben distanti dai 6,2 milioni di consumatori di cannabis e il milione di consumatori di cocaina. I consumatori di eroina nel 2015 erano stati stimati in 205mila. Lo scrive in un articolo Tpi.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -