“Allah unico Dio”, hackerato sito della Scuola superiore di magistratura

ROMA, 14 NOV – Un attacco hacker al sito della Scuola superiore della magistratura con un messaggio di  propaganda jihadista si é verificato ieri sera, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie. Una schermata nera con scritto ‘Libyana Hacker’ e ancora, in inglese, “Testimonio che non c’è Dio al di fuori di Allah e che Maometto è il Suo Messaggero” é apparsa sul sito dell’istituzione, che oggi appare inaccessibile.

La schermata comprendeva anche una frase finale, “Thanks: Attacker Gaza” seguita dall’icona di un audio. La frase “Testimonio che non c’è Dio al di fuori di All?h e che Maometto è il Suo Messaggero” é la cosiddetta shah?dah, la professione di fede che compare tra l’altro sulla bandiera nera dell’Isis, così come su quella di altri gruppi jihadisti. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per ““Allah unico Dio”, hackerato sito della Scuola superiore di magistratura”

  1. Monia De Moniax

    e ben gli Sta:lin a quelli che vanno a battersi il deretano in chiesa o altro luogo similare. . E solo tifo, non passione, e quindi un magna magna treccartaro: la juventus di giovè che stavolta chiagne ma non fotte…poraccia, che TRAGGEDIAAA! la lazio di m’io, la …boh non lo so quella che è dallah. Ma basta con ste’ favole disinformative e fuorvianti della Mente umana. Cominciamo ad eliminare il tifo da qualsiasi cosa che è solo fonte di catastrofi. Ateismo, Veganesimo, non competizione e finisce tutto il male sulla Terra e sui Viventi Terrestri.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -