Perde la sua casa venduta all’asta: 57enne si spara

Prova a riprendersi l’immobile all’asta, non ce la fa e chiama i parenti: «Mi uccido». Inutile la corsa per salvarlo.

Tragedia nel primo pomeriggio di martedì 7 novembre a Commessaggio. Un uomo di 57 anni, residente a Curtatone, si è tolto la vita sparandosi nell’auto. L’allarme è stato dato pochi minuti prima delle 14.30.

L’episodio è accaduto in una casa di campagna. Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della compagnia di Viadana. Sono in corso le indagini per stabilire esattamente i contorni della vicenda.

Secondo quanto si è potuto stabilire, l’uomo stava attraversando un periodo non facile da punto di vista psicologico a causa di difficoltà economiche. Proprio martedì la casa era in vendita all’asta.

E il 57enne, che era riuscito a raggranellare una somma di denaro, contava di riprendersela. Era certo che ce l’avrebbe fatta, ma non è andata così.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -