Mestre: migrante aggredisce con le forbici un militante di Forza NUova

Nella serata di ieri i militanti di Forza Nuova Venezia hanno compiuto una “passeggiata per la sicurezza” nella zona della stazione di Mestre, e lungo Via Piave e Via Cappuccina. Questi luoghi sono tristemente famosi per essere giornalmente alla ribalta delle cronache a causa di episodi di violenza, spaccio e degrado.

Durante la passeggiata una “risorsa”, senza alcun motivo, ha tentato l’aggressione con un paio di forbici ad un nostro militante. Fortunatamente l’episodio non ha avuto conseguenze per la pronta reazione dei forzanovisti. Il soggetto pericoloso è stato poi segnalato alle forze dell’ordine che sono intervenute in seguito ad una nostra chiamata.

Queste le parole del responsabile provinciale Rudi Favaro: “rispondendo alle richieste dei cittadini, sempre meno sicuri, Forza Nuova ha dato vita, nelle zone più a rischio di decine di città grandi e piccole, alle “passeggiate per la sicurezza”. Dove lo Stato abbandona i propri cittadini, i nostri militanti si impegnano nel controllo notturno delle strade più difficili. Continueremo le passeggiate nelle zone più degradate di Mestre anche nei prossimi mesi, e invitiamo i cittadini più volenterosi a contattarci sulla nostra pagina di Facebook per unirsi a noi.”

Ufficio stampa Forza Nuova Venezia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -