Ius soli, Di Maio non risponde e cambia argomento

Alle domande dei giornalisti sullo ius soli, Di Maio glissa e parla di altri argomenti.

“La legge di bilancio non è l’ultima legge della legislatura: io mi auguro che si approvi la legge sui vitalizi. E poi, abbiamo fatto un lavoro che era andato bene sul testamento biologico, ora è arenato al Senato, l’avevamo spinta alla Camera, adesso il Pd sotto ricatto di Alfano non la vuole portare avanti”.

Lo ha detto il vicepresidente della Camera e candidato premier M5s, Luigi Di Maio, rispondendo ai giornalisti che, a margine di un convegno, gli hanno chiesto se ci sia spazio entro la legislatura di approvare la legge sulla cittadinanza.

La legge sul biotestamento, ha sottolineato Di Maio, “è un altro esempio di quale sinistra ci troviamo davanti: una sinistra che si fa ricattare da un partito che non esiste più, lo avete visto alle regionali siciliane, che blocca una legge sul testamento biologico, blocca il vitalizi. Credo ci sia spazio per approvare queste leggi, il problema vero è la volontà del governo a cui io do un consiglio: visto che il Pd è ridotto ai minimi termini, il centrosinistra sta deflagrando, ormai quello che dovevano fare non l’hanno fatto e infatti i cittadini li stanno mollando come abbiamo visto in Sicilia, almeno salvino la faccia e approvino la legge sui vitalizi, la legge sul testamento biologico e una buona legge di bilancio che aiuti comuni, famiglie e imprenditori”. (askanews)

Di Maio con il fratello di Vassallo, boss pentito dei casalesi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -