Rissa a sprangate fra bande di migranti, Far west a Firenze

Mazze, pugni, calci e cazzotti in mezzo alla gente. Una rissa choc che poteva provocare pericoli e danni alle tante persone che martedì sera stavano camminando tranquillamente in mezzo al mercato di San Lorenzo a Firenze, in una centralissima zona della città, a due passi dalla stazione di Santa Maria Novella.

Tutto nasce intorno alle 19.30 da insulti e minacce verbali che in breve tempo si trasformano nella miccia che fa deflagrare la rissa. Le armi sono quelle che si possono trovare ad un mercato: mazze di ferro, pali di legno, spranghe, cocci di vetro e biciclette posteggiate che sono state lanciate letteralmente contro le persone. Un vero e proprio regolamento di conti tra bande opposte che si contendono il controllo del territorio e della piazza. Padroni – di fatto – di quello che dovrebbe essre un bene pubblico.

A scontrarsi l’una contro l’altra sono state, secondo quanto scrive la Nazione, due bande rivali: una composta da cittadini del Banladesh e una da immigrati pakistani. Commercianti e clienti sono stati costretti a barricarsi dentro i negozi per evitare di essere travolti da quella che poteva diventare una vera e propria mattanza.  (ilgiornale.it)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -