“Terzo sesso? decisione bizzarra: non sia riferimento per la UE”

BERLINO, 08 NOV – “Ci auguriamo che la bizzarra decisione della corte costituzionale tedesca di introdurre un terzo sesso tra quelli maschile e femminile non rappresenti il nuovo standard di riferimento per i Paesi Europei. Più che un modello da imitare ci pare infatti che quello tedesco, da questo punto di vista, sia un modello da evitare. L’Europa – e l’Italia in particolare – hanno bisogno di investire sulla famiglia, non di inventare nuovi generi. Il futuro non si costruisce con dispute ideologiche sul terzo sesso, ma solo con più nati italiani ed europei”.

Così l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -