Ilva, indagine UE su acquisizione da parte di ArcelorMittal

La Commissione europea ha deciso, oggi a Bruxelles, di avviare una “indagine approfondita” antitrust sul progetto di acquisizione dell’acciaieria Ilva da parte di ArcelorMittal. Alla luce del regolamento UE sulle concentrazioni, la Commissione teme che l’acquisizione possa ridurre la concorrenza sul mercato dei laminati piani di acciaio al carbonio.

ArcelorMittal, ricorda la Commissione in una nota, è il principale produttore di laminati piani di acciaio al carbonio sia nel mondo che in Europa, ed è dotato di un’ampia rete di produzione all’interno dello Spazio economico europeo (See). Ilva, da parte sua, è un importante produttore di laminati piani di acciaio al carbonio, con rilevanti attività produttive in Italia. L’operazione consentirebbe ad ArcelorMittal di rafforzare significativamente la propria leadership di mercato grazie all’acquisizione dell’impianto siderurgico Ilva di Taranto, che è il più grande impianto integrato su sito unico esistente in Europa.

“L’acciaio è un fattore di produzione essenziale per numerosi prodotti che utilizziamo nella nostra vita quotidiana e le industrie che dipendono dall’acciaio danno lavoro a più di 30 milioni di persone in Europa”, ha ricordato in una nota Margrethe Vestager, commissaria Ue alla Concorrenza, aggiungendo che “per poter competere sui mercati globali, le industrie europee devono poter acquistare l’acciaio a prezzi competitivi. È per questo motivo – ha spiegato – che studieremo scrupolosamente l’impatto del progetto di ArcelorMittal di acquistare Ilva sull’effettiva concorrenza nei mercati dell’acciaio”. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -