Bergoglio: sì ai patti globali ONU sui migranti da approvare nel 2018

Il Papa è tornato a battere forte sul tema dei migranti, servono leader politici aperti ad accogliere ha detto oggi Bergoglio. Bergoglio ha invitato le Università Cattoliche di tutto il mondo a

“riflettere sulle reazioni negative di principio, a volte anche discriminatorie e xenofobe, che l’accoglienza dei migranti sta suscitando in Paesi di antica tradizione cristiana, per proporre itinerari di formazione delle coscienze”.

Ma è altrettanto importante, ha suggerito il Papa, assicurare alle persone il diritto a non essere costrette ad emigrare.

Francesco ha poi annunciato che la Santa sede appoggia, offfrendo il proprio contributio concreto, i due patti globali uno sui migranti e l’altro sui rifiugiati che la comunità internazionale, sotto l’ombrello delle nazioni unite, si è impegnata ad approvare entro la fine del 2018. http://tg.la7.it/



   

 

 

1 Commento per “Bergoglio: sì ai patti globali ONU sui migranti da approvare nel 2018”

  1. Bergoglio, il sig. “chi sono io per giudicare!” ancora continua a voler dettare legge in Politica!

    Naturalmente è parte in causa della recessione etnica ed economica di un establishment transnazionale che ci sta sommergendo attraverso un flusso incanalato di immigranti-invasori che, ogni giorno e per altre forme istituzionali, ci porteranno ulteriori ed immensi dolori che avrebbero potuto e dovuto essere evitati a partire dal sentimento e credo politico primari del “DIRITTO A NON EMIGRARE”!!!!

    Ma Bergoglio se ne guarda bene dal sostenerlo, per fini evidentemente politici e di bieca responsabilità storica!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -