Renzi: “il Pd vuole verità sulle banche”

“Il nostro Pd non ha scheletri nell’armadio: siamo talmente liberi che vogliamo la verità. Solo la verità”. Lo scrive Matteo Renzi su Facebook sulla vicenda banche dopo le audizioni di ieri in commissione. “Chi ha sbagliato, paghi: non è populismo, è giustizia. Sono certo che i lavori di questa commissione di inchiesta saranno molto utili”.

Ora che la polemica sul rinnovo del Governatore si è placata -scrive Renzi su Facebook- , spero sia finalmente chiaro a tutti il senso della posizione del Pd sulle banche. Perché noi su questa partita facciamo sul serio, senza incertezze, fino in fondo. Non accetteremo che la verità su questa pagina sia scritta dalle fake news”.

Il nostro Pd non ha scheletri nell’armadio: siamo talmente liberi che vogliamo la verità. Solo la verità. E la vogliamo per rispetto di chi ha perso il lavoro per la mancanza di credito. Questo deve fare un partito serio”, sottolinea il segretario del Pd. “I manager e i banchieri che hanno sbagliato devono pagare, principio sacrosanto. Ma se vogliamo che qualcosa cambi davvero le alte burocrazie di questo Paese devono smettere di buttare la croce addosso ai politici di turno e assumersi anche loro le proprie responsabilità. Chi ha sbagliato, paghi: non è populismo, è giustizia. Sono certo che i lavori di questa Commissione di Inchiesta saranno molto utili. Per il passato e per il futuro”, conclude Renzi. (AdnKronos)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -