Migranti, droga nelle strutture gestite dalle cooperative

AVIANO e SAN QUIRINO (Pordenone) – Trovati con droga i profughi ospiti in strutture gestite da cooperative. Come scrive il Gazzettino, li hanno pizzicati ieri mattina venerdì 27 ottobre, tra le 6 e le 14, ad Aviano e a San Quirino, i carabinieri della Compagnia di Sacile.

I militari dell’Arma hanno effettuato una serie di controlli e ispezioni nei confronti di cittadini extracomunitari richiedenti asilo, ospiti in strutture di accoglienza gestite dalle cooperative Nuovi Vicini e Baobab di Pordenone.

I controlli nascono per tutelare la sicurezza e la tranquillità dei cittadini nel territorio di Aviano e San Quirino dove la presenza di richiedenti asilo è rilevante.

Complessivamente sono state identificate 118 persone di cui 89 cittadini pakistani, 23 afghani, 4 bengalesi, un iracheno e un iraniano. Tre di loro sono state sottoposte a fermo per l’identificazione: erano emersi dubbi circa la loro identità e la loro regolare posizione in Italia. Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura di Pordenone come assuntori di sostanze stupefacenti tre cittadini pakistani di età compresa tra 25 e 27 anni nei confronti dei quali il fiuto del cane antidroga non ha fallito: avevano con loro marijuana e hashish.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -