Traffico di pannelli solari rubati, quattro marocchini arrestati

PADOVA, 28 OTT – Stroncato dai carabinieri di Padova un traffico di pannelli fotovoltaici gestito da quattro delinquenti marocchini lungo la tratta navale Genova-Tangeri.

Le indagini sono partite dai carabinieri di Este dopo alcuni furti nelle centrali fotovoltaiche della Bassa Padovana, a cui sono seguiti altri episodi in Umbria, Toscana e Puglia; l’ultimo colpo risale a lunedi’ 23 ottobre, quando la banda ha smantellato la centrale fotovoltaica di Ferretto di Cortona (Arezzo).

Il pedinamento e’ partito martedi’ 24 da Anzolla dell’Emilia e si e’ concluso all’alba di giovedi’ 26 al porto di Genova con l’arresto di quattro marocchini a bordo di quattro furgoni: Jamal Al Harkaoui, 20 anni di Anzola dell’Emilia (Bologna), Khalil Firazi, 35 di Pepoli (Bologna), Mohammed Miaad, 36 di Casal Velino (Salerno) e Noureddine Zerrouq, 37 di Massarosa (Lucca).

I carabinieri hanno recuperato 787 pannelli, destinati alla vendita porta a porta sul mercato africano; il valore della refurtiva e’ di 500 mila euro. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -