Malore per Napolitano dopo l’intervento in Senato

Il suo incedere al Senato, sorretto dai collaboratori, non era passato inosservato. Giorgio Napolitano, 92 anni di vita e una lunga esperienza politica, non è voluto mancare alla votazione sulla legge elettorale due giorni fa a Palazzo Madama.

Il suo intervento era molto atteso, ma lo sforzo non indifferente per spiegare le sue ragioni a Gentioloni e ai colleghi senatori gli ha provocato un piccolo malore.

Come scrive il Corriere, infatti, Giorgio Napolitano subito dopo aver concluso la lettura del suo intervento “ha avuto un crollo di pressione tale, da mettere in ansia staff e medici di Palazzo Madama“. Pietro Grasso, presidente dell’aula, quando è arrivato il turno dell’ex Presidente gli ha “concesso” di rimanere seduto e di non alzarsi in piedi per parlare – come è norma fare in Parlamento.

Napolitano nel suo discorso ha criticato, seppur meno aspramente di quanto ci si aspettasse, l’impianto del Rosatellum. Che alla fine ha appoggiato. Contestandone soprattutto alcuni punti fondamentali non condivisi con la linea scelta dal leader del Pd, Matteo Renzi. Non solo. Napolitano ha pizzicato pure Gentiloni, che peraltro apprezza molto, chiedendogli però di essere più autonomo.  ilgiornale.it



   

 

 

1 Commento per “Malore per Napolitano dopo l’intervento in Senato”

  1. Quest’uomo è la vergogna della Storia del nostro Paese.

    Spero che la Natura compia il suo ciclo al più presto possibile.

    Ha già fatto troppi danni!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -