Livorno, sindaco Nogarin (M5s) indagato per turbativa d’asta

Livorno – sindaco dei Cinque Stelle Filippo Nogarin

LIVORNO, 27 OTT – Il sindaco M5s di Livorno Filippo Nogarin è indagato per turbativa d’asta. Lo annuncia egli stesso su facebook affermando di aver saputo dell’indagine “ieri sera: mi è stato infatti recapitato a casa un atto con cui il Pm ha chiesto la proroga di 6 mesi per le indagini su quanto avvenuto il 27 febbraio del 2017. Indagini di cui non ero a conoscenza – scrive Nogarin – ma che, da quanto si legge, sono state prorogate fino al 28 marzo 2018”.

“Si potrebbe trattare – aggiunge il sindaco – della gara indetta a inizio anno dal Cda di Spil, Società porto industriale partecipata al 61,4% dal Comune di Livorno, per l’individuazione di un advisor legale, che seguisse le procedure per la richiesta di concordato preventivo. Una gara che è stata poi annullata. Io non faccio parte del Cda di Spil, potrebbe trattarsi di un atto dovuto a seguito di un esposto. Buon lavoro ai magistrati. Come sempre – conclude – vi terrò informati dei futuri sviluppi”. Nogarin è indagato anche nell’inchiesta sulla società dei rifiuti Aamps. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -