Business migranti: gestiva strutture inesistenti, arrestato imprenditore

L’imprenditore bresciano Angelo Scaroni è stato arrestato per truffa ai danni dello Stato nell’ambito della gestione dei profughi. L’uomo aveva vinto alcuni bandi aperti dalla Prefettura di Brescia per l’accoglienza dei migranti, ma in alcuni casi le strutture indicate erano inesistenti e i profughi sarebbero stati ammassati in spazi stretti. Gestendo una quarantina di strutture, Scaroni riusciva a guadagnare anche settemila euro al giorno.  tgcom24.mediaset.it



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -