Rapinata in casa da stranieri chiama la polizia, “non possiamo venire, non abbiamo l’auto”

tgcom24.mediaset.it

“Ho chiamato la polizia dopo che i ladri erano andati via e mi hanno risposto che non potevano venire da me perché non avevano la macchina”. Questa la testimonianza a Mattino Cinque di Luciana, pensionata 84enne di Roma che dopo aver subito un furto in casa da quattro malviventi ha aspettato invano l’arrivo delle forze dell’ordine.

“Non mi sento sicura, per dormire devo prendere i sonniferi. Il governo non ci tutela”, sostiene ancora la donna. E in studio si apre una discussione sul tema sicurezza.

Duro il commento di Roberto Poletti: “in Italia ci sono anziani di serie A e di serie B, il problema è che quando questi bastardi vengono arrestati non gli fanno nulla”.

Raffaella Paita (Paita (Pd): battaglia campale per il voto agli immigrati alle amministrative), capogruppo Pd nel Consiglio regionale della Liguria, difende quanto fatto dal governo Renzi: “Per rafforzare le forze dell’ordine è stato fatto moltissimo, il governo di centro sinistra ha lavorato molto anche sul tema prevenzione”.

Diversa l’opinione del legale Aldo Scaringella, fondatore di Legalcomunity: “Quando in uno stato di diritto le regole non vengono rispettate chi ci rimette sono i più deboli: anziani, giovani e disabili“.



   

 

 

1 Commento per “Rapinata in casa da stranieri chiama la polizia, “non possiamo venire, non abbiamo l’auto””

  1. Con questo governo italiani indifesi !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -