Elezioni Repubblica Ceca: netta vittoria dei ‘populisti’

Le elezioni di rinnovo della Camera dei deputati hanno decretato oggi la netta vittoria del movimento populista del tycoon Andrej Babis e più in generale delle forze anti-sistema, anti Ue e comunque anti euro.

Impressionante infatti l’exploit del partito della Democrazia diretta, l’Spd, che ha raggiunto l’11% dei consensi, sfiorando il secondo posto in graduatoria, così come appare notevole il successo dei Pirati, giunti al 10%. L’affermazione di questi due partiti era attesa, ma gli osservatori non pensavano potesse essere di tale portata.Il primo partito è quindi Ano (che in lingua ceca significa “Sì”), acronimo di Akce nespokojenych obcanu, ovvero Iniziativa dei cittadini scontenti, formazione di cui Babis è fondatore e padrone. Ano ha conquistato quasi il 30% dei voti e 78 deputati su 200, quasi il doppio rispetto al 2013.  ASKANEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -