Si getta dal secondo piano della scuola, morto un 13enne

Si è lanciato dalla tromba delle scale al secondo piano dell’istituto S.Maria, una scuola privata tra le più note a Roma, lo studente di 13 anni morto a Roma. E’ quanto ipotizzano al momento i carabinieri. Gli investigatori hanno trovato in classe un biglietto scritto dal ragazzino il cui contenuto farebbe propendere per l’ipotesi del suicidio.

“Ha detto ‘ciao a tutti’ e poi si è lanciato”, hanno raccontato alcuni liceali della scuola Santa Maria che conoscevano il 13enne morto stamattina a Roma. “Siamo addolorati – aggiungono i compagni – conoscevamo lui e anche il fratello. Era un bravissimo ragazzo, non riusciamo a capire perché lo abbia fatto. Ci hanno detto – concludono – che ha utilizzato una sedia per superare la ringhiera e buttarsi dalla tromba delle scale”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -