Come mai Bridgwater ha speculato contro le banche italiane alla vigilia della mozione pd?

di Fabio Lugano

Cari amici

venerdì scorso una notizia era al centro dei giornali finanziari.

Il giorno 13 esce la notizia che l’hedge fund Bridgwater ha scommesso 1,1 miliardi di dollari contro aziende italiane , shortandole. Di questa cifra 770 sono stati scommessi contro le banche, Unicredit, Intesa, UBI, Banco popolare etc.

Una mossa che, in quel momento, è apparsa un po’ insensata. Poi, il giorno 17 il PD a sorpresa presenta una mozione in cui viene chiesta la testa del garante del sistema bancario, il governatore di Banca d’Italia Visco, di cui era praticamente certa la riconferma sino a ieri.

Ora Giulio Andreotti, che di uomini se ne intendeva , disse: “A pensar male male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina”. Non è che qualche lingua lunga ben interessata può aver parlato con qualche amico a Londra o a New York che, pensando alle ripercussioni sul sistema bancario, ha pensato bene di shortarlo ? Oppure ci sono altre notizie che non conosciamo ?

Potrebbe essere un caso enorme di Insider Trading, roba per la quale alla SEC scatenerebbero la FBI. In Italia la Consob dorme sonni tranquilli.

scenarieconomici.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -