Bologna: 71enne bloccata a letto e rapinata: “Stai zitta o finisce male”

Vittima una donna di 71 anni in zona San Donato, caccia a due rapinatori dell’est

Bologna, 18 ottobre 2017 – «Stai zitta e non ti muovere. Altrimenti ti facciamo del male». Quando l’altra sera, poco dopo le 21.30, una signora di 71 anni è stata sorpresa dai ladri che, incappucciati, hanno fatto irruzione nella sua casa al secondo piano di un palazzo di via Enzo Ferrari, zona San Donato, non ha avuto neanche il tempo di difendersi.

Secondo una prima ricostruzione – scrive ilrestodelcarlino.it/bologna – i due rapinatori sono entrati in casa da una porta lasciata aperta sul balcone dell’appartamento, arrampicandosi da una finestra del ballatoio del palazzo. A quel punto, la donna, che non si era resa conto di nulla, è stata bloccata da uno dei due malviventi, che la teneva ferma sul letto con una mano e le intimava di non parlare e non muoversi. Il complice, invece, rovistava nell’appartamento a caccia di soldi e gioielli.

Trascorsi quasi trenta minuti di terrore, i rapinatori sono scappati, dopo aver arraffato poco meno di 300 euro dalla borsa della vittima, vari gioielli e un Rolex, per un totale di circa ventimila euro di refurtiva, lasciando la donna scossa e terrorizzata. La vittima ha immediatamente chiamato il figlio che, arrivato a casa della madre intorno alle 22, ha allertato la polizia.

I poliziotti si sono subito messi sulle tracce dei malviventi e indicazioni utili, alla squadra mobile che indaga sull’accaduto, potrebbero arrivare dalle telecamere di sicurezza installate in zona, dove tra l’altro c’è anche il comando della municipale. La vittima, visitata sul posto dal 118, agli agenti ha spiegato che uno dei due banditi è probabilmente dell’est.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -