Migranti: 300 maghrebini sbarcano sulle coste della Spagna

MADRID, 12 OTT – Ondata di sbarchi sulle coste della Spagna dove circa 300 migranti di origini maghrebine, a bordo di una dozzina di imbarcazioni, sono stati intercettati nelle ultime 24 ore dai mezzi del Salvataggio marittimo e della guardia civile. A Cartagena (Murcia), 95 persone di nazionalità algerina che viaggiavano su 8 barconi sono state tratte in salvo la scorsa notte da motovedette della Guardia civil e sono giunte all’alba di oggi nel porto della città andalusa. Assistiti dalla squadra di risposta immediata in emergenza e attenzione umanitaria della Croce Rossa, i migranti sono stati trasferiti al locale centro di soggiorno temporaneo (Ceti), in attesa delle procedure di rimpatrio.

E ieri a tarda sera sono arrivate nel porto di Motril, in Andalusia, 66 persone che viaggiavano su due imbarcazioni intercettate da un aereo della missione Frontex nel mare di Alboran, a 55 miglia a sud di Castella de Ferro (Granada). Gli immigrati, tutti di origini maghrebine, erano partiti dal porto di Bouyfar in Marocco, informano fonti del Salvataggio marittimo. All’alba di oggi, una motovedetta della guardia civile ha intercettato al largo dell’isola di Cabrera, vicino Maiorca, alle Baleari, un gommone con a bordo 17 migranti algerini.

Trasferiti al porto di Palma de Mallorca, gli immigrati sono stati ospitati nel locale centro di detenzione temporanea. Sulla costa mediterranea di Xabia (Alicante), dieci clandestini su due imbarcazioni sono stati fermati ieri da motovedette della polizia nazionale, che ne dà notizia. Uno dei due gommoni sui quali viaggiavano i migranti magrebini era stato abbandonato sulla spiaggia della Cova Tallada, fra i comuni di Xabia e Denia, al nord della provincia di Alicante. Due dei migranti sbarcati clandestinamente, con indosso vestiti ancora bagnati, sono stati fermati dalla polizia nel porto di Xabia e trasferiti al centro di soggiorno temporaneo per stranieri. Una seconda imbarcazione è stata localizzata in una cala di Cabo de las Huertas, sempre in provincia di Alicante. Al termine delle ricerche avviate nella zona dalla polizia, sono stati rintracciati sulla terraferma e fermati otto degli occupanti, tutti di origini algerine.

E altri 23 immigrati, fra i quali un minore, sono stati soccorsi ieri dai mezzi del Salvataggio marittimo su un barcone localizzato a 54 miglia nautiche a sudest di Cabo de Gata, in Almeria; mentre agenti della guardia civile hanno arrestato cinque magrebini sbarcati da un gommone su una spiaggia del litorale del municipio di Polopos-La Mamola, in provincia di Granata. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -